Didattica per competenze e valutazione con le tecnologie

Scritto da Flavia Giannoli.

    Per tutti gli ordini di scuola. 

L’educazione a scuola richiede agli insegnanti sempre più capacità di progettare percorsi formativi significativi, efficaci per l'apprendimento autentico nel XXI secolo e lo sviluppo delle competenze negli alunni. 

I docenti troveranno un ambiente di supporto per la stesura di una progettazione completa di un percorso di Apprendimento: dalle scelte iniziali alla valutazione finale delle competenze, con declinazione delle metodologie didattiche e digitali più efficaci per lo sviluppo delle competenze di cittadinanza e disciplinari. La progettazione sarà impostata secondo metodologie didattiche attive e costruttiviste, ed adeguata alle attuali normative sulle  richieste formative (Legge 107/15).
Si consiglia la partecipazione di gruppi di docenti della stessa scuola.

Struttura del percorso formativo
Dopo una breve focalizzazione del quadro normativo e delle indicazioni nazionali riguardo agli obiettivi formativi disciplinari e di cittadinanza, i docenti coinvolti potranno:
-  imparare come stendere un percorso formativo per competenze, che preveda anche l'utilizzo delle tecnologie per creare ambienti funzionali allo sviluppo delle competenze ed all’apprendimento;
 - imparare come monitorare il processo di apprendimento e favorire la riflessione metacognitiva e critica su di esso da parte di docenti e studenti;
-  progettare e costruire rubriche e schede di osservazione per la valutazione delle competenze acquisite dagli studenti, la loro autovalutazione e responsabilizzazione.

Modalità
Il corso prevede 25 ore di formazione totali (1 CFU) e prevede attività di:

Sono previsti incontri in presenza nella sede  della scuola richiedente  ed  attività online in Ambiente Moodle dedicato, con date e modalità da concordare direttamente con gli interessati.



Formatrice: Flavia Giannoli
Contatto: flavia.giannoli@gmail.com 


E' possibile l'utilizzo del BONUS per la formazione continua (Art.1, Comma 121, Legge 107/2015) attivando una convenzione con OPPI, Ente di formazione accreditato MIUR. della quale la formatrice è collaboratrice e socia, nonché iscritta al Registro OPPIForma, con il quale si garantiscono al Professionista e al Cliente requisiti e standard qualitativi richiesti dalla legge (L. 4/2013).



Stampa